menu
Cristalfarma

Astaxantina


L'astaxantina è un carotenoide che si posiziona entro le membrane cellulari e le lipoproteine circolanti, che non viene prodotto dal metabolismo umano e quindi deve essere introdotto con la dieta.

L'astaxantina viene prodotta da alghe, batteri e funghi. Esiste anche un'astaxantina che viene sintetizzata in laboratorio ma ha un profilo molecolare differente rispetto alla sostanza naturale. L'Astaxantina, molto spesso, proviene da colture di un'alga chiamata Haematococcus pluvialis.

Haematococcus pluvialis è una microalga verde ubiquitaria appartenente alla classe Cloroficeae caratterizzata dalla capacità di accumulare grandi quantitativi di astaxantina nel citosol come sostanza fotoprotettiva per le cellule e le spore.

L'astaxantina ha, tra le numerose proprietà, azione antinfiammatoria e antiossidante e protegge la doppia membrana mitocondriale migliorandone le funzioni e quindi incrementando la capacità del mitocondrio di produrre energia (1,2)

Biochimica dell'astaxantina
Astaxantina appartiene ai carotenoidi. La sua molecola ha una forma estesa con una struttura polare (idrofila) ad entrambe le estremità e una zona non polare (idrofobica/lipidica) nel centro. La presenza di estremità polari e di una parte centrale apolare consente all'astaxantina di posizionarsi nel doppio strato fosfolipidico delle membrane cellulari (3)

Metabolismo dell'astaxantina
La biodisponibilità dell'astaxantina risulta condizionata dai pasti e dal fumo: l'assunzione in concomitanza con il pasto incrementa l'assorbimento rispetto all'assunzione a stomaco vuoto, mentre il fumo ne riduce la biodisponibilità di circa il 40%.

A causa delle sue caratteristiche biochimiche, l'astaxantina riesce ad attraversare la barriera ematoencefalica, esercitando effetti anche a livello del sistema nervoso centrale.(4)

Cosa fa l’Astaxantina?

Le principali prerogative dell’Astaxantina rispetto gli altri carotenoidi sono:

Attraversare la barriera ematoencefalica, apportando così antiossidanti ed una protezione antinfiammatoria ed anti-aging al cervello ed al SNC. (4)
 

  • L’Astaxantina ha effetti neuroprotettivi e migliora la memoria e le funzioni cerebrali (5)
  • Viaggia realmente attraverso tutto l’organismo, apportando un'azione antiossidante ed antinfiammatoria in tutti gli organi e tessuti. (3)
  • Potenzia la membrana cellulare. (1)
  • Funziona come un super-antiossidante, che rapidamente elimina i Radicali Liberi (6)
  • Attraversa la barriera ematoretinica, apportando antiossidanti ed una protezione anti-infiammatoria agli occhi. (6)

L’Astaxantina Naturale ha dimostrato di avere effetti neuroprotettivi (protezione delle funzioni del cervello) nei casi di Ischemia. L’Ischemia è la condizione in cui il cervello accusa una deficienza nella fornitura di sangue, a causa di un’ostruzione del flusso di sangue arterioso. Negli esseri umani può essere causata da un accumulo di placche che bloccano il flusso di sangue nell’arteria carotidea, la prima fonte di sangue per il cervello. Questo accumulo può portare alla comparsa di diverse malattie, compresi i colpi apoplettici e diversi tipi di demenza. Uno studio condotto sugli animali ha dimostrato che l’Astaxantina attenua lo sviluppo dell'ipertensione e aiuta a proteggere il cervello da Ictus ed Ischemie. (7)

Altri studi recenti fanno supporre che l’Astaxantina Naturale possa migliorare la memoria nei casi di demenza vascolare (8)
 

1-McNulty HP, Byun J, Lockwood SF, et al. Differential effects of carotenoids on lipid peroxidation due to membrane interactions. X-ray diffraction analysis. Biochim Biophys Acta 2007;1768:167-174.

2- Iwamoto T, Hosoda K, Hirano R, et al. Inhibition of low-density lipoprotein oxidation by astaxanthin. J Atheroscler Throm 2000;7:216-222.

3- Wolf AM, Asoh S, Hiranuma H, et al. Astaxanthin protects mitochondrial redox state and functional integrity against oxidative stress. J Nutr Biochem 2010;21:381-389.

4- Okada Y, Ishikura M, Maoka T. Bioavailability of astaxanthin in Haematococcus algal extract: the effects of timing of diet and smoking habits. Biosci Biotechnol Biochem 2009;73:1928-1932.

5- Kidd P. Astaxanthin, cell membrane nutrient with diverse clinical benefits and anti-aging potential. Altern Med Rev. 2011 Dec;16(4):355-64.

6-  Karppi J, Rissanen TH, Nyyssonen K, et al. Effects of astaxanthin supplementation on lipid peroxidation. Int J Vitam Nutr Res 2007;77:3-11.

7- Lu YP, Liu SY, Sun H, Wu XM, Li JJ, Zhu L. Neuroprotective effect of astaxanthin on H(2)O(2)-induced neurotoxicity in vitro and on focal cerebral ischemia in vivo. Brain Res. 2010 Nov

8- Miyawaki H, Takahashi J, Tsukahara H, Takehara I. Effects of astaxanthin on human blood rheology. J Clin Biochem Nutr 2008;43:69-74.

seguici su