Finocchio

 

FAMIGLIA: Apiaceae.

HABITAT:
originario del bacino del Mediterraneo, ma attualmente diffuso anche in Europa centrale, in Europa orientale e in Cina.

PARTE USATA: i semi.

PREPARAZIONI FARMACEUTICHE CONSIGLIATE: estratto secco nebulizzato e titolato in olio essenziale min. 2% (Farmacopea Italiana X), la cui dose giornaliera va da 600 a 1200 mg., suddivisi in due somministrazioni da prendersi circa 15-30 minuti prima dei due pasti principali.

COMPOSIZIONE CHIMICA: è una pianta ricca di olio essenziale, contenendone tra l'1% e il 2%.

PROPRIETÀ TERAPEUTICHE:
Azione digestiva:
è tradizionalmente utilizzato per favorire le funzioni digestive, per le sue notevoli proprietà di riduzione del meteorismo e per l'azione di stimolo sulla montata lattea.
Azione antimeteorica: le proprietà antimeteoriche dipendono sia dalla sua capacità di inibire i processi fermentativi nel grosso intestino sia dalla sua azione antispastica sulla muscolatura liscia del colon. Infatti durante la fermentazione intestinale, in particolare quella degli zuccheri, vengono prodotte elevate quantità di biogas, che fanno rigonfiare l'intestino e stimolano le contrazioni della sua muscolatura liscia, provocando spesso senso di gonfiore e dolori all'addome.
Per questo motivo viene frequentemente utilizzato per ridurre anche la componente dolorosa della sindrome del colon irritabile.
Uno studio clinico controllato ha valutato l’effetto dell’estratto secco di finocchio in bambini con coliche gassose. Sono stati arruolati 125 bambini, di età compresa tra le 2 e le 12 settimane, che ricevevano per bocca l’estratto di finocchio o un placebo mescolati nel latte per 2 settimane. Si misurava la frequenza e la durata del pianto. Al termine della sperimentazione il 65% dei bambini che prendevano l’estratto di finocchio non mostrava più coliche, contro il 23,7% dei bimbi che prendevano il placebo. Non sono stati rilevati effetti collaterali degni di nota in nessuno dei due gruppi studiati.
Azione sulla muscolatura: nel ratto l'olio essenziale di finocchio provoca rilassamento sulla muscolatura liscia intestinale e in misura minore anche su quella tracheale. Tale azione è dovuta soprattutto all’olio essenziale.

EFFETTI COLLATERALI E CONTROINDICAZIONI: In alcuni pazienti può insorgere allergia, in genere con sintomi quali bruciore e rossore alla lingua e alle gengive.
Riduce notevolmente l’effetto di un antibiotico, la ciprofloxacina, per cui non va preso finchè si prende questo antibiotico. L’estratto secco titolato può essere usato in gravidanza, durante l’allattamento e nel bambino.

area
medica

registrati per poter accedere all'area medica riservata

scopri di più
newsletter

iscriviti per ricevere tutti gli aggiornamenti e le novità di Cristalfarma

iscriviti