menu
Cristalfarma

Case report


illumina Bellini
Settembre 2015 - - illuminaESPERIENZA PRATICA AMBULATORIALE IN CINQUE PAZIENTI SUCCESSIVI AFFERENTI ALL'AMBULATORIO PER I DISTURBI COGNITIVI DELLA UO NEUROLOGIA USL 06

Sono stati valutati cinque casi clinici caratterizzati da encefalopatia vascolare ischemica a vario livello di gravità alle neuroimmagini, afferenti, in successione, all'Ambulatorio per lo Studio e cura dei Disturbi cognitivi della U.O. Neurologia dell'Ospedale di Livorno. I casi clinici rappresentano un piccolo campione della comune utenza dell'ambulatorio e sono stati scelti volutamente con criterio di successione di accesso a una comune seduta ambulatoriale per sperimentare quelle che possono essere le possibilità di monitoraggio e follw-up clinico terapeutico e la gestione di un paziente nell'attività clinica routinaria.

Illumina caravaglios
Settembre 2015 - - illuminaILLUMINA: DESCRIZIONE DI UN CASO DI DECLINO COGNITIVO LIEVE DA MALATTIA A CORPO DI LEWY

La demenza con corpi di Lewy (DLB) rappresenta il 15-20% di tutte le demenze (con conferma autopica) a esordio in età avanzata.

Illumina Cipulli
Settembre 2015 - - illuminaUN INSOLITO CASO DI ENCEFALOPATIA VASCOLARE E SUBACUTA ASSOCIATA A POLINEUROPATIA SENSITIVO-MOTORIA ASSONALE E DEMIELINIZZANTE, CON SINDROME COREICA E INFEZIONE DA STAPHYLOCOCCUS AUREUS

Il caso clinico descritto si propone di illustrare, al di là di una vera e propria etichetta diagnostica, una patologia di deterioramento cognitivo di tipo anamnestico documentato con la compromissione dei test psicometrici eseguiti durante la degenza e con l'evidenza del peggioramento di questi nel corso del tempo, associata a grave compromissione delle comuni attività della vita quotidiana, sia basilari che complesse. Il dominio cognitivo più alterato interessava in particolare la funzione esecutiva, con grave compromissione dell'attenzione e delle abilità visuo-spaziali, con perdita della memoria di registrazione e a breve termine. Si associavano disturbi comportamentali e motori, che rendevano l'approccio diagnostico-terapeutico complesso e difficoltoso da indagare.

illumina maddestra
Settembre 2015 - illuminaMALATTIA DI ALZHEIMER CON DETERIORAMENTO COGNITIVO LIEVE IN PAZIENTE CON CARDIOPATIA: PROPOSTA TERAPEUTICA

Si riporta il caso clinico di una paziente cardiopatica con decadimento cognitivo di grado lieve, secondario a malattia di Alzheimer, e della scelta terapeutica proposta. Le demenze costituiscono sempre di più un problema rilevante di sanità pubblica: tali patologie rappresentano infatti una delle maggiori cause di disabilità nella popolazione generale e hanno un considerevole impatto socio-sanitario. La popolazione anziana è in continua crescita nel mondo e in Italia, e la speranza di vita aumenta con ritmo costante , sia per gli uomini che per le donne. Questo comporta inevitabilmente un aumento delle patologie tipiche della popolazione anziana e, fra queste, spiccano le demenze.

Battaglia
Settembre 2015 - ibidìUN APPROCCIO EFFICACE NELLA TERAPIA DI MANTENIMENTO DELLA COLITE MICROSCOPICA: UN CASO CLINICO

Questa esperienza clinica suggerisce, pertanto, l'utilità dell'aggiunta dell'integratore ibidì al trattamento con budesonide nella remissione dei sintomi da colite microscopica ma, soprattutto, l'utilità del suo utilizzo dopo il termine della terapia per ridurre le riacutizzazioni.

seguici su