menu
Cristalfarma

E' sbocciato il primo fiore nello spazio


...con 13 petali

L'astronauta Scott Kelly, da poco tornato a casa, dopo un anno passato in orbita sulla Stazione Spaziale Internazionale, annuncia la fioritura di un membro dell'equipaggio, una piantina di Zinnia. La quale solo un paio di mesi fa non stava benissimo, ha spiegato Kelly.
Anche se, in realtà un altro fiore era sbocciato sulla stazione russa Salyut nel 1982, la notizia ha fatto il giro del mondo.
In passato, sono già state coltivate nello spazio piantine di lattuga e di grano. Ma con la Zinnia è un altro discorso: rispetto alla lattuga è più sensibile alle condizioni ambientali, al tipo di luce e alla microgravità. Per questo motivo, gli scienziati hanno voluto vedere se era possibile farla fiorire in orbita. Se la Zinnia si adatta allo spazio, allora forse lo può fare anche il pomodoro e le altre piante commestibili. Questi potrebbero essere esperimenti finalizzati a costruire serre per l'approvigionamento di vegetali sulle astronavi e su eventuali future colonie spaziali.
L'obiettivo è Marte, ma è inutile arrivarci senza una scorta di pomodori.

 

 

seguici su